Visita alla Comunità di Getafe

Il Procuratore Generale visita nei giorni 30 e 31 marzo la Comunità in formazione nella diocesi di Getafe (Spagna) e incontra il Vescovo diocesano S. E. R. mons. Joaquín María López de Andújar y Cánovas del Castillo al quale esprime la soddisfazione per il cammino della Comunità.

Messaggio di Sua Santità al Convegno Newman

Siamo lieti di trasmettere il Messaggio inviato da Sua Santità al Convegno “John Henry Newman oggi: logos e dialogo” conclusosi ieri a Milano:

Dal Vaticano, 26 marzo 2009

In occasione del Convegno “John Henry Newman oggi: logos e dialogo”, organizzato da codesto Ateneo unitamente all’International Center of Newman Friends, il Sommo Pontefice rivolge un beneaugurate saluto, esprimendo vivo apprezzamento per la opportuna iniziativa tesa a rivisitare la figura e il pensiero dell’illustre uomo di Chiesa e importante pensatore cattolico, e auspica che il Simposio susciti una rinnovata esigenza di fede pensata e vissuta per fondare un dialogo sempre più aperto e fecondo tra uomini di diverse e molteplici appartenenze e promuovere una rinnovata disponibilità alla trasmissione ed all’accoglienza della Verità.

Con tali voti Sua Santità assicura il Suo orante ricordo e volentieri imparte agli Organizzatori, ai Relatori e ai presenti tutti l’implorata Benedizione Apostolica.

Cardinale Tarcisio Bertone
Segretario di Stato di Sua Santità

» English version

Nomina del Vescovo di Chioggia

Nell’apprendere che il Santo Padre ha nominato in data odierna Vescovo di Chioggia il Rev.do Mons. Adriano Tessarollo, del clero della diocesi di Vicenza, il Procuratore Generale si unisce alla locale Congregazione per esprimere all’eletto le più vive felicitazioni e per presentare a S.E.R. mons. Angelo Daniel, Vescovo emerito, il ringraziamento sincero per la paternità esercitata verso l’Oratorio Clodiense.

John H. Newman: logos e dialogo

Il 26 e 27 marzo l’Università Cattolica del Sacro Cuore ospita a Milano un Convegno Internazionale dedicato al cardinale inglese e al suo insegnamento, in occasione del 130.mo anniversario della Porpora Romana conferita all’Oratoriano inglese da Papa Leone XIII. 

“Nella convinzione del grande valore dell’attualità e rilevanza culturale, oltre che ecclesiale, della figura e dell’opera di Newman – si legge nel comunicato – il Centro di Ateneo per la dottrina sociale della Chiesa dell’Università Cattolica, diretto dal professor Evandro Botto, in collaborazione con l’International Centre of Newman Friends, diretto da p. Hermann Geissler, promuovono un convegno internazionale interamente dedicato al cardinale inglese e al suo insegnamento”.

Il Convegno John Henry Newman: logos e dialogo – di cui riproduciamo il programma – avrà come tema centrale la nozione newmaniana di ragione (tanto cara anche a Benedetto XVI) nella sua valenza di ‘ragione incarnata’ nella vita, vivificata dalla fede e dunque in grado di fondare il dialogo tra tutti gli uomini nelle loro diverse appartenenze. Il cuore del pensiero newmaniano sarà presentato da molteplici punti di vista, toccando la filosofia, la teologia, la storia, attraverso le relazioni di alcuni tra i più prestigiosi studiosi mondiali che negli ultimi decenni hanno contribuito ad approfondire e trasmettere il lavoro di Newman. 

Nell’occasione diamo notizia che sulla figura di Newman la rivista dell’Università Cattolica Vita e Pensiero (1/2009) dedica un interessante articolo (John Henry Newman, un pensatore scomodo) che riproduce il confronto tra Francesco Cossiga ed Elio Guerriero sul pensatore oratoriano.

» Programma

Convegno “Dal documento al monumento”

La Procura Generale esprime viva soddisfazione per l’invito rivolto dalla Regione Lazio all’Archivio della Congregazione di Roma a partecipare al Convegno, nel quale il dr. Alberto Bianco, direttore dell’Archivio, presenta l’opera di restauro e riordino, intrapresa nel 2006 con finanziamento pubblico e riconosciuta dalle competenti Autorità come il migliore risultato ottenuto in questo ambito.

Consapevole di quanto l’Archivio della Congregazione Romana sia fondamentale strumento di ricerca sulla storia dell’istituzione oratoriana e, in quanto tale, preziosissimo patrimonio per tutta la Confederazione, la Procura Generale comunica il sito ufficiale dell’Archivio della Congregazione di Roma: www.aco-roma.org e propone il testo di un’intervista al dr. Bianco.

» English version

Indizione dell’Anno sacerdotale

La Procura Generale è lieta di trasmettere il seguente Comunicato della Sala Stampa della Santa Sede: 

In occasione del 150° anniversario della morte del Santo Curato d’Ars, Giovanni Maria Vianney, Sua Santità ha annunciato questa mattina che, dal 19 giugno 2009 al 19 giugno del 2010, si terrà uno speciale Anno Sacerdotale, che avrà come tema: “Fedeltà di Cristo, fedeltà del sacerdote”. Il Santo Padre lo aprirà presiedendo la celebrazione dei Vespri, il 19 giugno p.v., solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù e Giornata di santificazione sacerdotale, alla presenza della reliquia del Curato d’Ars portata dal Vescovo di Belley-Ars; lo chiuderà, il 19 giugno del 2010, prendendo parte a un “Incontro Mondiale Sacerdotale” in Piazza San Pietro.

Durante questo Anno giubilare Benedetto XVI proclamerà San Giovanni M. Vianney “Patrono di tutti i sacerdoti del mondo”. Sarà inoltre pubblicato il “Direttorio per i Confessori e Direttori Spirituali” insieme ad una raccolta di testi del Sommo Pontefice sui temi essenziali della vita e della missione sacerdotale nell’epoca attuale.

La Congregazione per il Clero, d’intesa con gli Ordinari diocesani e i Superiori degli Istituti religiosi, si preoccuperà di promuovere e coordinare le varie iniziative spirituali e pastorali che saranno poste in essere per far percepire sempre più l’importanza del ruolo e della missione del sacerdote nella Chiesa e nella società contemporanea, come pure la necessità di potenziare la formazione permanente dei sacerdoti legandola a quella dei seminaristi.

Filiale fedeltà al Santo Padre

congresso1948-

Il Procuratore Generale, in visita ad Acireale per l’annuale giornata in onore del Venerabile Arista, ha concluso il suo intervento ribadendo la filiale fedeltà al Santo Padre:

Al Santo Padre desidero esprimere di qui, da questa Casa santificata dalla presenza di mons. Arista, campione di carità cristiana e fervido testimone di amore per il Papa, la devozione dell’Oratorio per la Persona dell’amato Vicario di Cristo. Il Suo alto Magistero espresso verbis et factis, con la profondità e l’ampiezza dell’ insegnamento e con i gesti e le decisioni che lo caratterizzano, è accolto dai figli di San Filippo Neri con la stessa adesione di fede e di amore che il Santo Fondatore e i suoi discepoli migliori hanno testimoniato lungo i secoli. Ringrazio il Santo Padre per la preziosa Lettera da Lui inviata ai Vescovi della Chiesa due giorni or sono, e Gli esprimo tutta l’adesione dell’Oratorio alle Sue indicazioni e la partecipazione filiale alla sofferenza a Lui procurata da atteggiamenti – anche ecclesiali – di incomprensione e di superficialità. Con mons. Arista, con la sua convinzione ed il suo amore per la Chiesa e per il Papa, dico un forte e sincero: Viva il Papa!”