Traslazione delle Reliquie del Ven. Newman

Nella chiesa dell’Oratorio di Birmingham (Regno Unito) il Procuratore Generale partecipa alla S. Messa presieduta da Sua Grazia l’Arcivescovo di Birmingham, Most Rev. Vincent Nichols, con altri Vescovi d’Inghilterra, durante la quale le Reliquie del Ven. Card. John Henry Newman sono trasferiti nella chiesa. Sono presenti Sua Altezza Reale la Principessa Michela di Kent, l’Ambasciatore di Inghilterra presso la Santa Sede, Sua Ecc.za Francis Campbell; il Lord Mayor di Birmingham, il Presidente dell’Oriel College di Oxford; i Parenti del Card. Newman.

Il R. P. Werner Christoph Brahtz, C.O. di Wien, rappresenta il Rev.mo P. Felix Selden, Delegato della Sede Apostolica. Impossibilitato ad essere presente alla celebrazione domenicale, Sua Eminenza Rev.ma il Card. Cormac Murphy-O’Connor, arcivescovo di Westminster, rende omaggio alle Reliquie del ven. John Henry Newman sabato 1 novembre, celebrando alle ore 8 la S. Messa.

Riportiamo, in questa occasione, dal sito “Amici di Newman”, i “Pensieri del Cardinale Joseph Ratzinger (Papa Benedetto XVI) su John Henry Newman”.

Documenti

Lettera per la Fondazione dell’Oratorio di Port Elizabeth

Il prossimo 15 agosto nel corso di una solenne celebrazione presieduta dall’Ecc.mo mons. Green James Patrick, Nunzio Apostolico in Sud Africa, ed dall’Ecc.mo mons. Michael Gower Coleman, Vescovo diocesano, il M.R.P. David Dettmer, C.O., Delegato ad hoc del Procuratore Generale, consegnerà alla Comunità di Port Elizabeth il Rescritto Apostolico che la erige in Congregazione dell’Oratorio. Nell’attesa di pubblicare un servizio sull’avvenimento, alla ripresa dell’attività del nostro notiziario, riportiamo la lettera del Procuratore Generale a P. Dettmer.

PROCURA GENERALIS
CONFOEDERATIONIS ORATORII S. PHILIPPI NERII

Al Molto Reverendo P. David Dettmer, C.O.
Preposito
Oudtshoorn
Sud Africa

Roma, 15 luglio 2008
Anniversario della bolla “Copiosus in misericordia”
che erige la Congregatio Oratorii de Urbe (1575)

Molto Reverendo Padre,

avvicinandosi la solennità della Assunzione della Beata Vergine Maria, scelta dalla Comunità di Port Elizabeth per la festa della consegna del Rescritto Apostolico che la erige in Congregazione dell’Oratorio, ringrazio la Signoria Vostra Rev.da per aver accettato la nomina di “Delegatus speciali modo Procuratoris Generalis ad executionem Rescripti”.

La nuova Congregazione nasce canonicamente – come quella di Vilnius (Lituania) – nell’anno dedicato ad uno speciale ricordo del Cardinale Francesco Maria Tarugi, insigne ed amatissimo discepolo di Padre Filippo, passato dall’Oratorio della terra a quello del cielo l’11 giugno 1608. Ma non posso dimenticare che gli ultimi passi di formazione della Comunità sono stati compiuti lo scorso anno, ricorrendo il IV Centenario della pia morte del Venerabile Card. Cesare Baronio, alla cui solenne celebrazione, avvenuta a Roma il 30 giugno 2007, parteciparono anche alcuni membri della Comunità di Port Elizabeth.

In ricordo del Ven. Cesare Baronio ho chiesto perciò alla Sede Apostolica che il Rescritto di fondazione portasse la data del 12 maggio, memoria dei SS. MM. Nereo e Achilleo, la cui basilica romana fu il Titolo chiesto ed ottenuto dal Baronio al momento della sua elevazione al cardinalato, e verso la quale egli manifestò il suo amore fervido ed intelligente in opere di mirabile restaurazione che ancor oggi si ammirano per l’impostazione filologica e la sensibilità artistica. 

Pensando ai due grandi figli di S. Filippo Neri, verso i quali tutte le Congregazioni Oratoriane hanno un debito grande di riconoscenza, auguro alla nuova Congregazione di Port Elizabeth – la seconda sorta in Sud Africa, dopo quella di Oudtshoorn, eretta nel 1997 – di crescere sulla via dell’Oratorio, come da Lei, Reverendo Padre, ha appreso negli anni della formazione.

E auguro ai nuovi confratelli di vivere quella fedeltà che ancora recentemente Sua Santità Benedetto XVI ci ricordava nel Messaggio inviato al Congresso Generale del 2006: «Invito i figli spirituali di san Filippo Neri a proseguire il loro cammino, attingendo sempre, per la loro formazione, luce ed energia alle genuine sorgenti del movimento oratoriano. “Attendite ad petram ubi excisi estis – guardate alla roccia da cui siete stati tagliati” (Is 51,1) è l’ammonimento che Cesare Baronio rivolgeva ai primi Padri dell’Oratorio, esortandoli a non dimenticare la lezione di Padre Filippo. L’ammonimento permane valido anche oggi. Il ritorno alle origini costituisca per tutti un valido stimolo a proclamare senza sosta il vangelo della gioia e dell’amore, come fece il Fondatore insieme ai suoi seguaci della prima ora».

La prego di presentare a Sua Eccellenza Rev.ma mons. Green James Patrick, Nunzio Apostolico in Sud Africa, ed all’Ecc.mo mons. Michael Gower Coleman, Vescovo diocesano, l’omaggio della Confederazione dell’Oratorio e mio personale, e di assicurare i sodali della nuova Congregazione che li ricorderò in modo particolare nella S. Messa in S. Maria in Vallicella.

La Vergine Maria, Madre e Fondatrice della Congregazione – come San Filippo amava definirla – venerata nella terra sudafricana sotto il titolo di “N. S. della Speranza” accompagni il cammino della nuova Congregazione e mostri a tutti il suo sguardo colmo di tenerezza.

Ancora ringraziandoLa, Molto Reverendo Padre, per l’incarico che, in mio nome, ha accettato di compiere, La saluto con cordiale fraternità, mentre mi confermo

In Corde Christi et P. N. Philippi
dev.mo

Edoardo Aldo Cerrato, C.O.
Procuratore Generale

Morte di P. Luigi Del Bono

Nell’apprendere la notizia della morte di P. Luigi Del Bono, dell’Oratorio di Brescia, avvenuta oggi 11 gennaio, il Procuratore Generale esprime le condoglianze della Confederazione alla Congregazione Bresciana. P. Del Bono era nato il 4 maggio 1913 ed aveva ricevuto l’ordinazione presbiterale il 4 marzo 1939.

Beatificazione di Antonio Rosmini

La Procura Generale dell’Oratorio si unisce alla Famiglia Rosminiana per ringraziare Dio del dono della beatificazione di Antonio Rosmini (1797-1855), “evento singolare per la Chiesa italiana”, ha detto il Vescovo di Novara, monsignor Renato Corti, perché “proporrà all’attenzione dei cristiani del nostro tempo l’esempio di una figura che ha dedicato la sua vita a far incontrare tra loro fede e cultura, sfida oggi quanto mai attuale”.

La Famiglia Oratoriana – come il Procuratore Generale ha espresso al Superiore Generale dell’Istituto della Carità, rispondendo all’invito di partecipare al grande momento – si allieta di questo evento, anche nel ricordo dell’amore che il nuovo Beato ha nutrito nei confronti di san Filippo Neri e della sua spiritualità, testimoniato fin dalla giovinezza, in particolare con lo scritto Lo spirito di S. Filippo Neri, la cui ultima edizione italiana è preziosamente commentata da Fulvio De Giorgi (Ed. La Scuola, Brescia, 1996). Negli Atti del Convegno dell’Oratorio di Genova (E. BOTTO-M. DE GIOIA-H. GEISSLER-C.M. PAPA, Rosmini e Newman, Presentazione di S. Em. il Card. Tarcisio Bertone, Genova, aprile 2006) relazioni di notevole interesse mettono in evidenza il rapporto culturale e spirituale del beato Antonio Rosmini con il grande Oratoriano suo contemporaneo, il Ven. Card. John Henry Newman, la cui beatificazione ci si augura ormai prossima.

Ordinazione nell’Oratorio di Tarnow

Il Procuratore Generale esprime le felicitazioni della Confederazione alla Congregazione dell’Oratorio di Tarnów (Polonia) in occasione dell’Ordinazione presbiterale oggi conferita al diacono Robert Piechnik, C.O. Al neo sacerdote i migliori auguri di lieto e fecondo ministero.

Pubblicato il nuovo numero di Annales Oratorii

E’ stato pubblicato il numero 5 (2006) di “Annales Oratorii”, che si presenta, a partire da questa edizione, in due fascicoli: il primo contenente articoli su argomenti di storia oratoriana e la sezione “Res oratoriana”; il secondo, “E Procura Generali. Officiale commentarium Procurae Generalis Confoederationis Oratorii”, contenente “Ad Chronicam 2006”, “Acta Apostolicae Sedis ad Oratorium quae attinent”, “Acta Procurae Generalis” e la sezione “E Secretaria Procurae Generalis”.

 
Il nuovo numero della Rivista, in distribuzione nei prossimi giorni, sarà accompagnato dalla pubblicazione degli Atti del Convegno: “Rosmini e Newman. Un confronto con la modernità”, tenutosi a Genova nell’aprile 2006.