Incontro con il Santo Padre

Partecipando all’Udienza di Sua Santità al Clero di Roma, il Procuratore Generale presenta a Papa Benedetto XVI il nuovo fascicolo di “Annales Oratorii” ed esprime al Santo Padre i sentimenti di filiale devozione della Famiglia Oratoriana verso la Sua persona ed il Suo alto Magistero. Nella stessa occasione Francesco Danieli, autore del libro “S. Filippo Neri. La nascita dell’Oratorio e lo sviluppo dell’arte cristiana all’epoca della Riforma” presenta al Santo Padre il suo volume.

Nomina dell’Arcivescovo di New York

Nell’apprendere che il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi metropolitana di New York (USA), presentata dall’Em.mo Card. Edward M. Egan, in conformità al canone 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico, ed ha nominato come suo successore S. E. R. Mons. Timothy M. Dolan, finora Arcivescovo di Milwaukee, il Procuratore Generale presenta all’Em.mo Card. Egan il più deferente ringraziamento per i tanti segni di benevolenza espressi nei confronti della recente Congregazione di New York (Sparkill) ed augura all’Ecc.mo mons. Dolan un ministero fervido e lieto nella sua nuova sede metropolitana.

La “Chiesoletta” della Garbatella

Il Procuratore Generale celebra in S. Filippo Neri in Eurosia la S. Messa con cui si inaugurano i restauri della “Chiesoletta”, la piccola chiesa da cui è iniziata l’attività apostolica dei Padri Roma che ha dato origine all’attuale complesso oratoriano. Dedicata ai Ss. Isidoro e Eurosia, la chiesa fu co-struita nel 1818 da mons. Nicola Nicolai per i contadini della sua tenuta di campagna, sulla “Via Paradisi” percorsa nelle Visite delle sette Chiese. Al Valadier è attribuito il pronao d’ingresso e nel portico si possono ammirare tre bozzetti a rilievo in gesso, ritenuti opera di Antonio Canova.

Leggi tutto “La “Chiesoletta” della Garbatella”

Pubblicazione sul Card. Herrero Espinosa

Una pregevole pubblicazione di M. Elena del Rio Hijas sul cardinale oratoriano Sebastián Herrero Espinosa de los Monteros y Aliaga è giunta alla Procura Generale per la cortesia del p. Angel Alba, C.O. 

In 348 pagine, di cui 33 di materiale iconografico, il ricco volume presenta il Prelato creato cardinale il 22 giugno 1903 da Papa Leone XIII, che già aveva conferito l’onore della Porpora ad altri due Oratoriani: John Henry Newman, C.O. di Birmingham (nel Concistoro del 12 maggio 1879) e Alfonso Capecelatro dei duchi di Castel Pagano, C.O. di Napoli (nel Concistoro del 27 luglio 1885).

L’opera, che mette in evidenza i dati biografici, l’appartenenza alla Congregazione oratoriana di Sevilla e l’azione pastorale nelle diocesi di Cuenca, Victoria, Oviedo e Cordoba, dove fu nominato prima di essere traslato arcivescovo di Valencia, è corredata da ampia Appendice degli scritti del card. Herrero Espinosa. 

M. ELENA DEL RIO HIJAS, Vida y escritos del cardenal Sebastian Herrero Espinosa de 

I libri di Cesare Baronio in Vallicelliana

Alla presentazione ufficiale del libro curato da Giuseppe Finocchiaro “I libri di Cesare Baronio in Vallicelliana” – della cui pubblicazione abbiamo dato notizia in dicembre scorso – il Procuratore Generale esprime il ringraziamento dell’Oratorio. Tra le numerose iniziative culturali dedicate al Card. Baronio in Italia e in numerose Nazioni nel IV centenario della morte (2007), particolare significato hanno quelle organizzate o ospitate dalla Biblioteca Vallicelliana in questa magnifica sala che tante memorie conserva dell’impegno culturale della Congregazione dell’Oratorio: il Colloquio Internazionale: Cesare Baronio tra santità e scrittura storica, svoltosi in questa sala, nel giugno 2007; il ciclo di conferenze organizzato dalla Procura Generale Oratoriana in ottobre, novembre, dicembre; e la Mostra dei libri del Baronio, organizzata dalla stessa Biblioteca Vallicelliana, il cui allestimento ha fornito l’occasione di puntuali ricerche e di approfondimenti agli studiosi i cui contributi compaiono nella pregevole pubblicazione oggi presentata. Sono lieto di questa occasione per rinnovare il ringraziamento dell’Oratorio al Ministero per i Beni e le Attività culturali, alla Direttrice della Biblioteca Vallicelliana, al curatore del volume dr. Giuseppe Finocchiaro e agli studiosi che ne hanno fornito i contributi, per la solerzia con cui hanno prodotto questa preziosa pubblicazione. 

Leggi tutto “I libri di Cesare Baronio in Vallicelliana”

Mostra su Gregorio Guglielmi

Alla presenza di S. E. il Ministro per i Beni e le Attività culturali, On. Sandro Bondi, si inaugura oggi nella sede della Avvocatura Generale dello Stato (ex Convento di S. Agostino) la Mostra “Gregorio Guglielmi. Pittore romano del Settecento”. E’ presente il Procuratore Generale della Confederazione Oratoriana. L’esposizione ripercorre, attraverso 20 capolavori provenienti dai musei e dalle collezioni di tutto il mondo, la vicenda artistica e umana di uno degli artisti più richiesti e apprezzati del suo periodo. Tra le opere esposte, i Crocifissi dipinti ad olio su rame che ornano i confessionali di S. Maria in Vallicella.

Gregorio Guglielmi nacque a Roma nel 1714; il suo percorso artistico, iniziato nei primi anni trenta del secolo, lo portò a lavorare in Italia e nelle maggiori Corti europee; si spense, misteriosamente, in Russia nel 1773.

Provvista di Chiese in Messico

Nell’apprendere che Sua Santità Benedetto XVI, accettando la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi metropolitana di Puebla de los Ángeles (Messico) presentata da S.E. R. Mons. Rosendo Huesca Pacheco, ha nominato Arcivescovo Metropolita di Puebla de los Ángeles (Messico) l’Ecc.mo Mons. Victor Sánchez Espinosa, finora Vescovo Ausiliare di México; e che, accettando la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi metropolitana di Tlalnepantla (Messico) presentata da S.E.R. Mons. Ricardo Guízar Díaz ha nominato Arcivescovo Metropolita di Tlalnepantla (Messico) l’Ecc.mo Mons. Carlos Aguiar Retes, finora Vescovo di Texcoco, il Procuratore Generale presenta ai Presuli che lasciano le due arcidiocesi messicane, in cui è presente la Congregazione dell’Oratorio, il più cordiale ringraziamento per il loro servizio e ai due nuovi Pastori le più devote felicitazioni.