Newman alla Gregoriana

È dedicata al Beato card. John Henry Newman la XII Giornata di studio della teologia fondamentale che si svolge oggi alla Pontificia Università Gregoriana. Dopo l’introduzione di Carmen Aparicio Valls, direttore del Dipartimento di Teologia fondamentale dell’ateneo, il gesuita P. Michael Paul Gallagher terrà la relazione su “Il beato John Henry Newman:la sua pertinenza per la teologia”. La sfida odierna alla fede viene espressa dallo stessi Newman in un sermone – che suona attuale – per l’apertura di un seminario: “Voi non siete preparati per un’obiezione che fa parte di un sistema di pensiero. La nuova filosofia è che bisogna seguire solo la ragione e non la fede”. Inoltre, “fino a questo momento il cristianesimo non ha mai sperimentato un mondo semplicemente incredulo. Tra gli scettici di Atene san Paolo poteva fare appello ad un Dio ignoto, ma adesso arriviamo ad un’epoca in cui il mondo non riconosce più i nostri primi principi”.

Gallagher, irlandese, dal 1972 al 1990 è stato docente di letteratura inglese e americana allo University College di Dublino, che ha la sua origine nell’Università Cattolica fondata da Newman. Sulla figura di Newman Gallagher ha scritto numerosi studi. Attualmente è rettore del Collegio Bellarmino a Roma.

Gian Maria Vian all’Oratorio di Roma

Partecipando al sermone tenuto dal prof. Gian Maria Vian all’Oratorio di Roma sul tema: «1° luglio 1861: i 150 anni de “L’Osservatore Romano”», il P. Procuratore Generale rivolge al direttore del quotidiano della Santa Sede il saluto dei presenti e ricorda l’amicizia della famiglia Vian con la Congregazione di S. Filippo Neri, un rapporto iniziato dal padre del relatore, prof. Nello Vian, (Vicenza, 28 maggio 1907 – Roma, 18 gennaio 2000), indimenticabile amico dell’Oratorio e benemerito nell’ambito degli studi su S. Filippo Neri e sull’Istituto filippino, a cui si deve, insieme al marchese Giovanni Incisa della Rocchetta, l’edizione critica del Processo canonico di S. Filippo Neri, oltre ad una notevole messe di studi dedicati a san Filippo ed oggi disponibile oggi in San Filippo Neri. Pellegrino sopra la terra (Morcelliana, Brescia, 2004, pp. 304).

L’Oratorio di Treia

Il Centro di Studi Storici Maceratesi ha pubblicato gli Atti del Convegno tenutosi a Fiastra (22-23 novembre 2008) sulla presenza locale degli “Ordini e Congregazioni religiose dal Concilio di Trento alla soppressione napoleonica”. Al Convegno partecipò – anche in rappresentanza del P. Procuratore Generale – Alberto Bianco, segretario e archivista Generale della Confederazione Oratoriana, con una relazione su “La Congregazione dell’Oratorio, geniale ‘inventione’ di S. Filippo Neri”. All’Oratorio è dedicato, negli Atti, anche l’ampio contributo di Ivano Palmucci: “Nuove acquisizioni sulla presenza dei Filippini a Treia”, studio davvero importante poiché fondato sui documenti dell’archivio di quella soppressa Congregazione, disponibili, dopo il recente riordino, presso l’Accademia Georgica Treia, di cui Palmucci è segretario.
 

Ricordando la visita compiuta a Treia nel 2005, in occasione della inaugurazione dei restauri della bella chiesa oratoriana, il P. Procuratore Generale ha espresso al dr. Palmucci convinte felicitazioni.

Auguri a Mons. Jonás Guerrero

Nell’apprendere che S. S. Benedetto XVI ha nominato Vescovo di Culiacán (Messico) S.E.R. Mons. Jonás Guerrero Corona, finora Vescovo titolare di Assava ed Ausiliare di México per la VI Vicaria, dove sono presenti con le loro attività pastorali i Padri dell’Oratorio, il P. Procuratore Generale, ricordando l’amicizia del Presule con le locali comunità oratoriane e con la Procura Generale, formula a Sua Eccellenza i migliori auguri di lieto ministero nella nuova diocesi a lui affidata.

Morte di Fr. Józef Błaszczyk

La Procura Generale esprime alla Congregazione dell’Oratorio di Gostyń (Polonia) le più sentite condoglianze della Confederazione per la morte del Fr. Józef Błaszczyk, avvenuta il 17 marzo.
Fr. Józef era nato il 28 dicembre 1917 ed era stato aggregato alla Congregazione di Gostyń il 27 luglio 1945. In Christo vivat et in pace requiescat.

P. José Guadalupe Farías Martínez in pace requiescat

La Procura Generale esprime alla Congregazione dell’Oratorio di San Pablo Tepetlapa, México, le più sentite condoglianze della Confederazione per la morte, avvenuta ieri 13 marzo, del R. P. José Guadalupe Farías Martínez.
P. José era nato il 7 febbraio 1934 ed era stato ordinato sacerdote il 1 novembre 1959. In Christo vivat et in pace requiescat.

Solenni Quarantore

La Congregazione dell’Oratorio di Genova celebra nella propria chiesa, parata a festa, le solenni Quarantore di adorazione eucaristica che vedono un notevole concorso di fedeli. Il P. Procuratore Generale presiede oggi la preghiera del Vespro, presieduta ieri da S. E. R. mons. Luigi Palletti, Vescovo ausiliare di Genova, e domani da S. E. R. mons. Francesco Moraglia, Vescovo di La Spezia.

Res oratorianae

Pubblichiamo un contributo di p. Edoardo Aldo Cerrato, C.O.: “Tra anniversari e recenti pubblicazioni: ricordo dei cardinali Ottavio Paravicini e Silvio Antoniano amici di Filippo Neri e del suo Oratorio”.