XX beatificazione P. G. Frassati

Il P. Procuratore Generale, su invito della Famiglia Frassati Gawronska, presiede nel santuario di Oropa la Liturgia della Parola in ricordo del Beato Pier Giorgio nel XX della beatificazione. Riportiamo qualche passo della meditazione. “Il giovane delle Beatitudini” – come Papa Giovanni Paolo II lo definì – è stato per me una figura cara fin dalla adolescenza, quando ero allievo di Laura Hidalgo, “amica” di Piergiorgio in modo tutto speciale; ho conosciuto bene Luciana, la sorella di Piergiorgio, e sono amico della famiglia: le nipoti di Piergiorgio vivono a pochi passi dalla Chiesa Nuova.

Credo che questo giovane santo ci parli con l’eloquenza dei fatti, prima ancora che con le sue parole, le bellissime testimonianze che abbiamo nei suoi scritti.

Leggi tutto “XX beatificazione P. G. Frassati”

Iniziativa dell’Oratorio di Verona

Dalla Congregazione di Verona riceviamo comunicazione dell’iniziativa culturale inserita nel programma delle celebrazioni annuali di S. Filippo Neri. “In attesa della messa in onda di “PREFERISCO IL PARADISO”, fiction prodotta dalla Lux Vide per Rai Fiction sulla figura di San Filippo Neri – si legge nella comunicazione – parleremo del soggetto e del genere fiction religiosa”. Anche la Procura Generale condivide l’attesa ed esprime l’augurio che il risultato della fiction – per la realizzazione della quale nessun contatto è stato preso con gli Oratoriani – sia degno della grande figura del nostro santo.

GIOVEDI’ 20 MAGGIO 2010
ORE 20,45
TEATRO FILIPPINI
Verona
Info: info@oratorioverona.it
www.oratorioverona.it

INCONTRO CULTURALE
sul tema: “FICTION RELIGIOSA TRA REALTA’ E FANTASIA”
con
ANDREA PALAZZO , Capo Ufficio Stampa Lux Vide
SEBASTIANO LOMONACO, Attore e interprete della fiction
MONICA ZAPELLI, Sceneggiatrice e autrice fiction religiose

Festa di S. Filippo a Napoli

Il P. Procuratore Generale ringrazia di cuore il M. R. P. Alessandro Marsano, C.O., Preposito della Casa di Napoli, per la comunicazione dei festeggiamenti annuali di S. Filippo Neri nella bella chiesa oratoriana da lui riaperta al culto dopo quarant’anni. E coglie questa occasione per esprimergli la più convinta stima e grande riconoscenza per quanto già ha fatto e sta facendo per la vita di questa cara Congregazione. 
 Se è gradito compito, nell’imminenza della solennità del S. Fondatore, rinnovare a tutte le Congregazioni il saluto e l’augurio fraterno di lieta festa, il P. Procuratore desidera esprimere quest’anno, in modo specialissimo, tale augurio alla Casa che è la prima figlia dell’Oratorio Romano, nella convinzione che la sua la storia, ricca di gloriose testimonianze, la sua Biblioteca ed i suoi Archivi sono patrimonio di immenso interesse per l’intera Confederazione; e nella certezza che è motivo di gioia comune constatare quanto sia apprezzabile l’impegno di responsabilità generosamente attuato da P. Alessandro nella gravosa gestione, soprattutto dopo la dipartita del compianto P. Giovanni Ferrara, del grande complesso dei Girolamini.

Venti secoli di storiografia ecclesiastica. Bilancio e prospettive

Hanno visto la luce, per i tipi della Editrice Edusc, gli Atti del Convegno Internazionale della Facoltà di Teologia della Pontificia Università della S. Croce: PONTIFICIA UNIVERSITA’ DELLA S. CROCE, Venti secoli di storiografia ecclesiastica. Bilancio e prospettive. Atti del Convegno Internazionale della Facoltà di Teologia, “La storia della Chiesa nella storia”, Roma, 13-14 marzo 2008, a cura di LUIS MARTINEZ FERRER, Edusc, Roma, 2010, 469 pp., € 32.

“In duemila anni nutrite schiere di storici-cronisti, compilatori, agiogarfi, moderni professionisti – si legge in quarta pagina di copertina – hanno cercato, con risultati più o meno felici, di trasmettere un’immagine del pasato cristiano. Il Convegno, pur senza pretese di esaustività, si propone, tramite diverse realzioni e comunicazioni, di offrire un bilancio dell’intera storiografia cristiana, riservando un’attenzione particolare agli aspetti metodologici.

Leggi tutto “Venti secoli di storiografia ecclesiastica. Bilancio e prospettive”

Movimenti e Associazioni con il S. Padre

Il P. Procuratore Generale saluta con gioia la presenza a Roma, domenica 16 maggio, per la preghiera con il Santo Padre Benedetto XVI, dei membri degli Oratori Secolari che si uniscono agli amici dei vari Movimenti ed Associazioni. Riportiamo da “Ilsussidiario.net” l’intervista rilasciata per l’occasione dall’Em.mo Card. Angelo Scola, Patriarca di Venezia.

Scola: a Roma, in comunione con Pietro 

Il 16 maggio, nel giorno dell’Ascensione, tutti i movimenti ecclesiali sono dati appuntamento in Piazza San Pietro a Roma in occasione del Regina coeli per pregare con il Papa e per il Papa. Ilsussidiario.net ha chiesto al Patriarca di Venezia, card. Angelo Scola, di spiegare il senso particolare di un gesto come quello.

Leggi tutto “Movimenti e Associazioni con il S. Padre”

Nuova edizione opuscolo di R. Chiozzotto

Nell’imminenza della solennità del S. P. Filippo, Renzo Chiozzotto – di cui ricordiamo le agili e divulgative pubblicazioni sul B. Giovenale Ancina (2004) e sul ven. Cesare Baronio (2007) – ha preparato una nuova edizione dell’opuscolo dedicato nel 1995 a “S. Filippo Neri. Il santo della gioia”. La Procura Generale lo ringrazia di cuore per l’interesse con cui segue le “res oratorianae” e ancor più per lo spirito con cui ama e vive l’Oratorio.

Zweiter Oekumenischer Kirchentag

Ricevendo dalla Federazione Oratoriana di Germania comunicazione che dal 12 al 16 maggio a Monaco di Baviera si tiene il “Zweiter Oekumenischer Kirchentag”, nell’ambito del quale l’Oratorio di Monaco sarà Centro della spiritualità oratoriana (vedasi www.muenchen.oratorium.org), il P. Procuratore Generale augura ai confratelli di Germania una feconda testimonianza di fede, di speranza e di carità sull’esempio del Card. John Henry Newman al quale è dedicato il libro, pubblicato per l’occasione, Seliger John Henry Newman. Gründer des Oratoriums des hl. Philipp Neri in England und seine Bedeutung für das Oratorium in Deutschland, herausgegeben vom Oratorium Dresden und Stefan Wick, Dresden 2010.

Il B. Valfré pellegrino a Oropa

Il P. Procuratore Generale ringrazia cordialmente l’amico can. Angelo Stefano Bessone per l’articolo sul B. Valfré pubblicato su “Il Biellese” dell’11 maggio. Come il nostro sito ha riportato in marzo – riproducendo il testo del sermone tenuto di P. Edoardo Cerrato a Cava de’ Tirreni, nel III centenario del Beato – il documento cui fa riferimento il Bessone, stimato storico biellese, è dovuto alla cortesia della prof.ssa Ida Ruggiero, benemerita studiosa dell’archivio della Congregazione Cavese.

La lettera del Beato, ritrovata, con altre due, tra i documenti del servo di Dio p. Giulio Castelli, “è datata – scrive P. Cerrato nel citato testo – 5 settembre 1683, ed è prezioso per il riferimento al Giubileo indetto pochi giorni prima della grande battaglia (12 settembre 1683) in cui l’esercito turco di Mehmet IV, comandato dal Gran Visir Kara Mustafa Pasha con l’obiettivo di occupare Vienna e penetrare in Europa, fu sconfitto dall’esercito polacco-austro-tedesco sotto il comando del re di Polonia Giovanni III Sobieski. L’assedio era iniziato il 14 luglio 1683, e l’esercito Ottomano contava circa 140.000 uomini; nella battaglia decisiva – cominciata l’11 settembre e conclusa vittoriosamente il 12 – le forze europee giungevano a 75/80 000 uomini. […] La Lettera è preziosa, anche per la biografia del Valfré: fornisce informazione circa il pellegrinaggio al santuario della Madonna di Oropa, di cui le biografie del Beato non parlano, a quanto ci consta, mentre riportano spesso – come esempio della devozione di P. Sebastiano alla Vergine Oropense – l’episodio della “lettera alla Madonna” che il P. Valfré scrisse e consegnò alla sua penitente, serva di Dio Anna Maria Emanuelli, che si recava al sacro Monte, al principio di settembre del 1671, con alcune dame torinesi”. 

Riproduciamo lo studio del can. Bessone.