Home  Presentazione  Confederazione  Congregazioni  Documenti  News  Foto  Annales  |  Santità  Biblioteca

Contatti

 

News

 

Apertura del IV Centenario

della morte del Venerabile Baronio

 

Roma, 29 settembre 2006

 

La celebrazione presieduta da Sua Eccellenza Rev.ma mons. Giovanni Lajolo, Presidente del Governatorato della Città del Vaticano, e concelebrata dai Prepositi e Delegati delle Congregazioni dell'Oratorio presenti a Roma per il Congresso Generale inaugura in “Chiesa Nuova” il IV centenario della morte del Ven. Card. Cesare Baronio, le cui spoglie mortali riposano sotto il presbiterio e la cui Causa di Beatificazione ha ripreso il proprio iter.


Sono presenti al solenne omaggio al Ven. Cesare Baronio l’Em.mo Sig. Card. Bernard Law, Arciprete di S. Maria Maggiore, S. E. R. l’arcivescovo Edward Novak, Segretario della Congregazione per le Cause dei Santi, S. E. R. mons. Luca Brandolini, Vescovo di Sora, patria del Venerabile, alcuni Prelati della Segreteria di Stato e della Curia Romana; alcuni Padri Generali di Congregazioni religiose legate alla memoria del Ven. Baronio; il Rev.mo don Raffaele Farina, Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana; il Rev.mo Mons. Walter Brandmüller, Presidente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche; in rappresentanza di S. E. l’Ambasciatore, il Consigliere Ecclesiastico dell’Ambasciata di Francia presso la Santa Sede; il Dr. Luigi Gulia, Presidente del Centro Studi Sorani; il Postulatore della Causa, P. Gontranno Tesserin, C.O.


Partecipano alla celebrazione eucaristica anche le Madri Generali degli Istituti femminili di ispirazione filippina e le Delegate riunite in questi giorni a Roma per il Capitolo della loro Federazione.


Nell’impossibilità di essere presenti, hanno espresso sentimenti di viva congratulazione per l’iniziativa del IV centenario Baroniano numerosi Em.mi Cardinali, Ecc.mi Arcivescovi e Vescovi, non poche Autorità Civili, tra cui ricordiamo S. E. il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, e numerose Autorità Accademiche.


Salutando i presenti, il Procuratore Generale dà lettura del Messaggio di Sua Santità, e chiede all’Ecc.mo Celebrante di portare al Santo Padre Benedetto XVI le espressioni della più filiale devozione della Famiglia Oratoriana.


Al termine della celebrazione S. E. mons. Lajolo, intrattenendosi amabilmente con i Padri dell’Oratorio ha ricordato una delle sue prime Messe celebrata in Chiesa Nuova nella festa di S. Filippo del 1960, durante la quale, improvvisamente, Papa Giovanni XXIII giunse a venerare il corpo del Santo. Il Presidente del Governatorato della Città del Vaticano ha espresso agli Oratoriani i migliori auguri per la loro attività apostolica.

 

Riportiamo il saluto rivolto dal Procuratore Generale a Sua Ecc.za Rev.ma mons. Lajolo all’inizio della celebrazione:

 

 

Eccellenza Reverendissima,

 

nella “Chiesa Nuova” di Roma, questa a noi carissima “S. Maria in Vallicella de Urbe” che il nostro S. P. Filippo Neri  volle grande e bella a gloria di Dio e al servizio dell’Oratorio, arricchita di opere d’arte e ornata dal volo gioioso di una immensa schiera di Angeli che rendono onore a Maria, loro Regina – più di quattrocento sono raffigurati in questo spazio sacro –  ho la gioia e l’onore, nella festa dei SS. Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele, di porgere a Vostra Eccellenza, l’omaggio dell’intera Famiglia Oratoriana, qui rappresentata dai partecipanti al Congresso Generale delle Congregazioni dell’Oratorio, dalle Suore di S. Filippo Neri che stanno celebrando il loro Capitolo Federale, e dai Laici dell’Oratorio Secolare di Roma, in rappresentanza di tutti i Laici degli Oratori del mondo.

 

Per la stima che nutriamo nei confronti di Vostra Eccellenza e in considerazione della Sua devozione verso San Filippo, Le abbiamo chiesto il dono di presiedere questa solenne concelebrazione ed ora La ringraziamo, Eccellenza, per la benevolenza con cui ha accettato l’invito.

 

Questa celebrazione conclude il Congresso Generale della Confederazione – che ha approvato un importante testo sulla “Ratio formationis” dell’Oratorio – ed apre, al tempo stesso, le manifestazioni del IV centenario della morte del Ven. Cardinale Cesare Baronio, discepolo e primo successore di S. Filippo Neri, illustre uomo di Chiesa e di cultura, insigne per santità di vita, che umilmente riposa sotto questo presbiterio, la cui Causa di Beatificazione ha ripreso di recente il suo iter; manifestazioni che si svolgeranno sotto l’Alto Patrocinio del Decano del Sacro Collegio, l’Em.mo Sig. Card. Angelo Sodano, a cui va il più sentito ringraziamento della nostra Famiglia anche per il pregiato Messaggio che ci ha inviato per l’odierna circostanza.

 

Nella Persona di Vostra Eccellenza, da pochi giorni Presidente del Governatorato della Città del Vaticano, desidero rendere omaggio, a nome di tutti, in primo luogo al nostro amato Sommo Pontefice, Sua Santità Benedetto XVI, che ha avuto la bontà di indirizzare ai Congressisti, con l’Apostolica Benedizione, un alto Messaggio e di ricevere il nostro Congresso Generale nel corso dell’Udienza di mercoledì scorso. Al Santo Padre va la nostra filiale riconoscenza anche per il dono dell’Indulgenza Plenaria concessa per questa giornata a coloro che partecipano a questo Sacro Rito nel ricordo del Ven. Card. Baronio.

 

Sono lieto, inoltre, di salutare Sua Eminenza il Card. Bernard Law, Arciprete di S. Maria Maggiore, che ci onora della sua presenza, Sua Eccellenza l’Arcivescovo Edward Novak, Segretario della Congregazione per le Cause dei Santi, Sua Eccellenza il Vescovo di Sora, patria del Venerabile Baronio, qui presente con alcuni fedeli della diocesi; e di salutare i Prelati della Segreteria di Stato e della Curia Romana che ci onorano della loro presenza, le Autorità Religiose e Civili presenti, i Superiori Generali delle Congregazioni religiose e delle Società di vita apostolica; ringrazio per la cortese presenza i Rev.mi don Raffaele Farina, Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana, e mons. Walter Brandmüller, Presidente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche; come pure i rappresentanti delle Istituzioni Accademiche e Culturali di Roma e di Sora. A tutti coloro che, non potendo essere presenti, ci hanno testimoniato la loro vicinanza con un messaggio augurale, va il nostro sentito ringraziamento.

 

Le celebrazioni centenarie del Ven. Baronio – scrivevo già un anno fa alle nostre Congregazioni – non sono motivate dal gusto di “archeologiche” rievocazioni: sono invece occasione di forte impegno a riscoprire il vero volto della nostra vocazione ed il carisma che ad essa è legato.

 

Mentre ancora chiedo a Vostra Eccellenza Rev.ma di accompagnarci con la Sua benedizione in questo indispensabile cammino, Le porgo l’omaggio di tutti, in particolare del neoeletto Delegato della Sede Apostolica per l’Oratorio, dei Padri della Deputazione Permanente, del Postulatore Generale e del Postulatore della Causa del Ven. Baronio.

 

Grazie di cuore, Eccellenza, per la Sua presenza e per la benevola considerazione accordata al nostro invito. Penso di farLe cosa gradita applicando questa S. Messa secondo le Sue intenzioni.

 

Edoardo Aldo Cerrato, C.O.

Procuratore Generale

 

 

Sito ufficiale della Procura Generale della Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri  Statistiche  |  Link  |  Preferiti