Home  Presentazione  Confederazione  Congregazioni  Documenti  News  Foto  Annales  |  Santità  Biblioteca

Contatti

 

News

 

Nuovo fascicolo di Annales Oratorii

 

Roma, 28 gennaio 2011

 

E’ uscito il nono fascicolo della rivista annuale della Procura Generale e nei prossimi giorni sarà in distribuzione.
 

Riportiamo la presentazione che il Direttore, P. Edoardo Aldo Cerrato, fa del fascicolo.

 



AL LETTORE

Il nono fascicolo di “Annales Oratorii” vede la luce al termine di un anno che ha visto compiersi nella vita dell’Oratorio avvenimenti di rilievo: le celebrazioni dell’Anno Sacerdotale; il III centenario del beato Sebastiano Valfré, primo dei discepoli di san Filippo Neri elevato alla gloria degli altari; la beatificazione del card. John Henry Newman, fondatore dell’Oratorio in Inghilterra.

Per questi eventi, vissuti dalle Congregazioni e dalla intera Famiglia Oratoriana, la Confederazione rinnova, da queste pagine, al Santo Padre Benedetto XVI il più convinto ringraziamento:

- l’Anno Sacerdotale, con il suo forte richiamo alla fedeltà di Cristo in cui ha radice e nutrimento la fedeltà dei discepoli, è stato un dono di cui siamo immensamente grati;

- il centenario valfrediano è stato vissuto all’insegna dell’augurio fatto pervenire al nostro Istituto all’inizio delle celebrazioni: «Ricordando la testimonianza esemplare di questo illustre discepolo di S. Filippo Neri, del quale seguì fedelmente le orme, il Sommo Pontefice auspica che l’anniversario dell’ingresso nell’eternità del Beato offra a ogni membro di codesto Istituto l’opportunità di rivivere lo spirito delle origini, mettendo a frutto il carisma di cui l’Oratorio è erede e depositario»;

- la beatificazione del grande oratoriano è stata celebrata a Birmingham dal Sommo Pontefice, in deroga a quanto Egli stesso ha stabilito a proposito delle beatificazioni, ed è stata sottolineata dalla Sala Stampa della Santa Sede come l’occasione del Viaggio apostolico di Sua Santità (cfr. Bollettini del 13 e del 18 agosto 2010). Durante la visita nel Regno Unito – che ha avuto come motto “Cor ad cor loquitur” – i discorsi del Santo Padre sono stati per noi motivo di rinnovata adesione alla “via dell’Oratorio” scelta da Newman e percorsa con la fedeltà che lo ha condotto alla gloria degli altari.

«Il cardinale Newman – ha detto il Santo Padre già durante il viaggio aereo che lo conduceva nel Regno Unito – è un uomo moderno, che ha vissuto tutto il problema della modernità, che ha vissuto anche il problema dell’agnosticismo, dell’impossibilità di conoscere Dio, di credere. Un uomo che è stato in tutta la sua vita in cammino, nel cammino di lasciarsi trasformare dalla verità in una ricerca di grande sincerità e di grande disponibilità, per conoscere meglio e per trovare, accettare la strada per la vera vita. Questa modernità interiore, del suo essere e della sua vita, implica la modernità della sua fede. Non è una fede in formule di un tempo passato: è una fede personalissima, vissuta, sofferta, trovata, in un lungo cammino di rinnovamento e di conversioni. E’ un uomo di grande cultura, che da una parte partecipa nella nostra cultura scettica di oggi – alla questione se possiamo capire qualcosa di certo sulla verità dell’uomo, dell’essere o no, e come possiamo arrivare alla convergenza delle probabilità. Un uomo che, d’altra parte, con una grande cultura della conoscenza dei Padri della Chiesa, ha studiato e rinnovato la genesi interna della fede e riconosciuto così la sua figura e costruzione interiore.
È un uomo di una grande spiritualità, di un grande umanesimo, un uomo di preghiera, di una relazione profonda con Dio e di una relazione personale, perciò anche di una relazione profonda con gli altri uomini del suo e del nostro tempo. Direi, quindi, questi tre elementi: modernità della sua esistenza, con tutti i dubbi e i problemi del nostro essere di oggi; cultura grande, conoscenza dei grandi tesori della cultura dell’umanità, disponibilità di ricerca permanente, di rinnovamento permanente; e spiritualità: vita spirituale, vita con Dio, danno a quest’uomo un’eccezionale grandezza per il nostro tempo. Perciò è una figura di dottore della Chiesa per noi e per tutti, e anche un ponte tra anglicani e cattolici».

Al nuovo Beato oratoriano, che dal 19 settembre condivide gli onori liturgici attribuiti dalla Chiesa al Santo Padre Filippo ed ai suoi discepoli riconosciuti come sicuri modelli di santità, “Annales Oratorii” dedica gli articoli di Mauro De Gioia, C.O. e di Edoardo Aldo Cerrato, C.O., elaborazione della presentazione degli “Scritti oratoriani” di J. H. Newman editi, in traduzione italiana, da Cantagalli; di Kathleen Marie Dietz, F.S.O. e di Ulrike Wick-Alda.

La rivista presenta poi i contributi di Luigi Gulia sui rapporti tra Cesare Baronio e la madre, di Edoardo Cerrato sul baroniano “De origine oratorii”, di Stefano Boero sull’Oratorio di S. Filippo Neri all’Aquila.

La sezione “Res Oratorianae” riporta la cronaca delle celebrazioni centenarie del B. Sebastiano Valfré e numerosi contributi quasi tutti relativi ad anniversari ricorrenti nel corso del 2010: il bicentenario della nascita di papa Leone XIII; il IV centenario della morte di Caravaggio (del quale è presentata la tela della Deposizione di Cristo dipinta per la Chiesa Nuova); la figura di un grande devoto di san Filippo Neri, papa Benedetto XIII (di cui è stata riaperta la causa di beatificazione); l’Abazia di S. Giovanni in Venere e gli Oratoriani; le figure di p. Giuseppe Lais, ricordato nel I centenario delle fotografie della cometa di Halley; di p. Felice Carpignano, nel II centenario della nascita; di p. Giovanni Ferrara, benemerito direttore della Biblioteca oratoriana di Napoli, defunto in aprile; il IV Centenario della Canonizzazione di S. Carlo Borromeo; i rapporti intercorsi tra PierLuigi da Palestrina e l’Oratorio Romano; la nascita e lo sviluppo della Congregazione Oratoriana di Padova.
E si conclude con un rassegna di pubblicazioni de re oratoriana.

La seconda parte del fascicolo – bollettino ufficiale della Procura Generale – nelle sezioni “Ad chronicam”, “Testi”, “Notitiae”, “Acta Apostolicae Sedis ad Confoederationem Oratorii quae attinent”, “Acta Procurae Generalis” e “E Secretaria Procurae Generalis” riporta la storia di un anno di vita.

 

Edoardo Aldo Cerrato, C.O.

 

Sito ufficiale della Procura Generale della Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri  Statistiche  |  Link  |  Preferiti