Home  Presentazione  Confederazione  Congregazioni  Documenti  News  Foto  Annales  |  Santità  Biblioteca

Contatti

 

News

 

Ricognizione delle Reliquie

del Ven. Cesare Baronio

 

Roma, 20 aprile 2007

       

La Procura Generale è lieta di comunicare alle Congregazioni della Confederazione, a tutti i devoti e agli estimatori del Venerabile Cesare Baronio l’avvenuta ricognizione dei resti mortali del Servo di Dio, ad iniziativa della Postulazione della Causa e con il consenso del Vicariato di Roma, della Congregazione per le Cause dei Santi e della Congregazione dell’Oratorio Romano.

 

L’atto si è compiuto il data odierna nella cripta sotto il presbiterio di S. Maria in Vallicella e nella cappella “interna” di S. Filippo Neri, alla presenza del Rev.mo mons. Gianfranco Bella, Protonotario Apostolico, a ciò delegato dall’Em.mo Sig. Card. Camillo Ruini, Vicario di Sua Santità per l’Urbe, del Rev.mo mons. Giuseppe D’Alonzo, Promotore di Giustizia, del Cav. Dr. Giuseppe Gobbi, Cancelliere, del dr. Nazareno Gabrielli, perito anatomico.
 

Aperta la cassa di piombo nella quale nel 1694 i resti venerati del Servo di Dio erano stati collocati in occasione della prima ricognizione, si è trovata la cassetta metallica sigillata che li contiene dal 1960 quando vi furono posti a seguito di un’altra ricognizione effettuata per sistemare le sepolture custodite nel sepolcreto dei Padri.

 

Collocate in nuova urna metallica, sulla quale il Protonotario Apostolico porrà i sigilli, al termine dell’operazione, le Reliquie – custodite per alcuni giorni nella cappella interna – saranno portate nella cappella di S. Carlo, a destra del presbiterio della “Chiesa Nuova”, dove resteranno fino al termine delle celebrazioni centenarie per dare modo ai fedeli di visitarle più agevolmente, essendo oggi difficoltosa la discesa nella cripta che le custodisce accanto ai resti dei primi discepoli di S. Filippo Neri.

Erano presenti il Rev.mo P. Edoardo Aldo Cerrato, Preposito dell’Oratorio Romano e Procuratore Generale della Confederazione Oratoriana, il Rev.mo Mons. Sandro Corradini, Promotore della Fede della Congregazione per le Cause dei Santi, il Rev.mo P. Gontranno Tesserin, C.O., Postulatore della Causa, alcuni membri della Congregazione di Roma e di altre Congregazioni Oratoriane ed alcuni devoti del Venerabile.


Venerando con commozione le Reliquie del Ven. Baronio, il Procuratore Generale vi ha deposto, come omaggio di tutta la Famiglia Oratoriana, una croce d’argento ed ha voluto che la piccola urna, nel trasporto alla cappella interna di S. Filippo, sostasse qualche istante presso l’urna preziosa del Santo Padre dove su tutta la Famiglia Oratoriana è stata invocata l’intercessione di S. Filippo Neri e del suo grande discepolo e primo successore.

 

Sito ufficiale della Procura Generale della Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri  Statistiche  |  Link  |  Preferiti