Home  Presentazione  Confederazione  Congregazioni  Documenti  News  Foto  Annales  |  Santità  Biblioteca

Contatti

 

News

 

Celebrazioni del B. Valfré a Verona e Chioggia

 

Roma, 18 gennaio 2010

 

La Procura Generale si congratula con le Congregazioni dell’Oratorio di Verona e di Chioggia per la commemorazione del III centenario del dies natalis del Beato Sebastiano Valfré che si svolgerà a Verona, il 30 gennaio, con due interventi su “La figura del Beato Valfrè, dell’Oratorio di Torino, nel III centenario del dies natalis”, a cura del Preposito P. Massimo Malfer, e “L’Ostensione della Sacra Sindone 2010: analisi di un mistero”, a cura della sindonologa Emanuela Marinelli; la solenne celebrazione eucaristica nella chiesa di S. Fermo Minore (Filippini) chiuderà l’incontro. A Chioggia, nella chiesa dell’Oratorio, P. Gontrano Tesserin, C.O. presiederà la S. Messa con cui la Congregazione Clodiense festeggerà il Beato.

 


 

Riceviamo da P. Raffaele Bellemo, C.O.

Nell’archivio della Congregazione dell’Oratorio di Chioggia nella cartella “Solenni Celebrazioni”, si trovano alcune lettere e manifesti celebrativi che ricordano le solenni celebrazioni avvenute nel 1935 nella ricorrenza del I° Centenario della Beatificazione di Sebastiano Valfré, essendo Preposito il servo di Dio Padre Raimondo Calcagno.
 

Tra queste un avviso:
 

“Concittadini, si compiono cent’anni dacchè il Beato Sebastiano Valfrè della Congregazione dell’Oratorio di Torino fu elevato agli onori degli altari. Per commemorare questa ricorrenza centenaria si celebreranno nella nostra chiesa solenni feste dal 9 al 17 del corr. Febbraio. Invitiamo pertanto i cittadini tutti a partecipare alla solenne celebrazione in onore di questo Apostolo insigne della carità, vanto e gloria di Torino e dell’Italia, dolce figura di sacerdote e patriota, che fuse insieme in un sol palpito Dio, Religione e Patria.

I Padri della Congregazione dell’Oratorio di Chioggia”
 

Nel Solenne Triduo svoltosi dal 15 al 17 Febbraio, le Messe Solenni Pontificali furono celebrate dal Vescovo di Ceneda e Vittorio Veneto Mons. Eugenio Beccegato, da Mons. Carlo Dott. Gamba Vicario Generale di Chioggia e neo Protonotario Apostolico e dal Vescovo Diocesano Mons. Domenico Maria Mezzadri, accompagnate dalla Schola Cantorum della Congregazione con musiche dei Maestri Perosi - Bellemo - Cappocci - Thermignon e Magri.
 

In una petizione diretta al Santo Padre Pio XI in data 29 dicembre 1934, Padre Raimondo Calcagno chiedeva che nei giorni delle feste si potesse “celebrare una Messa cantata o letta de Beato Sebastiano ad instar votiva pro re gravi e le altre Messe lette si celebrino votive ritu festivo de eodem Beato”. Interessante notare che dalla stessa petizione risulta che la festa del Beato Sebastiano Valfrè, prima del 1912, era inserita nel Calendario liturgico diocesano.
Al termine delle celebrazioni centenarie Padre Raimondo Calcagno inviava al Vescovo di Ceneda e Vittorio Veneto questa lettera di ringraziamento, datata Chioggia 22 Febbraio 1935:
 

“Ecc.Rev.ma,
non abbiamo parole per ringraziarla della Sua benevola dignazione.
Porteremo sempre questa memoria della bontà di V. Ecc. e per riconoscenza la raccomanderemo al Signore nelle nostre povere orazioni.
Il B. Sebastiano Le ottenga ogni grazia e La protegga da ogni male, mentre noi prostrati al bacio del S. Anello rinnoviamo a V. Ecc. i sentimenti di gratitudine chiedendo la sua benedizione.

Di V. Ecc. Ill.ma e Rev.ma
Dev.mo Servo
Per la Congregazione d.O.
P . Raimondo Calcagno”
 

Nella chiesa oratoriana di Chioggia, il primo altare di sinistra è quello della Cappella dei Beati Filippini e reca “La carità del Beato Sebastiano Valfrè”, del pittore veronese Paolo Pellesina, datata 1836.


Padre Raffaele Bellemo C.O.

 

Sito ufficiale della Procura Generale della Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri  Statistiche  |  Link  |  Preferiti