Home  Presentazione  Confederazione  Congregazioni  Documenti  News  Foto  Annales  |  Santità  Biblioteca

Contatti

 

News

 

Nuovo anno dell’Oratorio Secolare di Roma

 

 

Roma, 17 ottobre 2011

 

L’Incontro dell’Oratorio in Musica sul tema: “Non vi chiamo più servi, ma amici!” inaugura in Chiesa Nuova il cammino delle attività annuali dell’Oratorio Secolare di Roma con un filiale omaggio al Santo Padre Benedetto XVI in occasione del suo 60° di Sacerdozio. I testi proposti alla meditazione sono di Papa Benedetto, le musiche di Vivaldi e di Bach, eseguite dalla Accademia Musicale San Pietro.
 

Il P. Procuratore Generale presiede l’incontro, rivolgendo ai presenti, tra cui Em.mi Signori Cardinali, Ecc.mi Prelati della Curia Romana ed Ecc.mi Ambasciatori, queste parole di benvenuto.

 


 

«L’Oratorio in musica che apre il cammino annuale dell’Oratorio Romano – a quattro secoli e mezzo ormai da quando esso nacque nella semplicità della “stanziola” di Padre Filippo – ci riporta alla gioiosa circostanza che nel giugno scorso abbiamo vissuto, festeggiando il Sessantesimo anniversario della Ordinazione sacerdotale del Santo Padre Benedetto XVI.

Attestazione di filiale venerazione per il Pastore della Chiesa Universale che, qui a Roma, è nostro amato Vescovo, questo Oratorio propone alla riflessione, attraverso testi del Santo Padre, la ricchezza e la profondità del Suo alto Magistero, accompagnati dalla musica, arte a Lui tanto cara, della quale scrisse: “Ringrazio Iddio per avermi posto accanto la musica quasi come una compagna di viaggio, che sempre mi ha offerto conforto e gioia”; “Sono convinto che la musica sia veramente il linguaggio universale della bellezza, capace di unire fra loro gli uomini di buona volontà su tutta la terra e di portarli ad alzare lo sguardo verso l’Alto e ad aprirsi al Bene e al Bello assoluti, che hanno la loro ultima sorgente in Dio stesso”.

Dal nostro incontro sale dunque verso l’amato Vicario di Cristo l’omaggio della Famiglia Oratoriana, che affidiamo in particolare agli Eminentissimi Signori Cardinali presenti perché si facciano interpreti presso il Santo Padre della devozione di tutti noi.

Ci è caro ricordare questa sera, con il Santo Padre BenedettoXVI, anche alcuni suoi immediati predecessori la cui memoria liturgica o anniversaria abbiamo celebrato o stiamo per celebrare.

Il 9 ottobre scorso ricorreva l’anniversario della pia morte del Pastor Angelicus Pio XII che tanti legami ebbe con questa chiesa oratoriana fin da fanciullo, come Egli si compiacque di ricordare più volte ai Padri dell’Oratorio. Qui, in Chiesa Nuova, Eugenio Pacelli fu chierichetto e alunno di catechismo e poi, da sacerdote – finché glielo consentirono gli impegni – venne a celebrare e a confessare in quel confessionale laggiù, segnato dalla targa che ne tramanda la dolce memoria.

L’11 ottobre cadeva la memoria liturgica del beato Giovanni XXIII, frequentemente presente in “Chiesa Nuova” negli anni della sua giovinezza sacerdotale, quando si iscrisse anche all’Oratorio Secolare. Alla vigilia del Conclave da cui sarebbe uscito Successore di Pietro, venne a pregare san Filippo e il ven. Cesare Baronio, di cui era devoto al punto da assumere, come motto episcopale, il baroniano “Oboedientia et pax”; e vi venne ancora da Pontefice, con una imprevista visita, mentre si trovava a passare in Corso Vittorio Emanuele.

Fra pochi giorni, il 22 ottobre celebreremo, per la prima volta, la memoria liturgica del Beato Giovanni Paolo II, che nelle sue due visite alla “Chiesa Nuova” ci lasciò meravigliosi profili dell’Apostolo di Roma e ne propose vivacemente l’attualità.

Anche nel ricordo di questi grandi Pontefici Romani, ci stringiamo questa sera al Santo Padre Benedetto XVI, con la medesima fedeltà a Pietro, consegnataci dalla più fervida tradizione dell’Oratorio, e diciamo per il nostro amato Pastore; “Dominus conservet eum et vivificet eum et beatum faciat eum in terris et non tradat eum in manibus inimicorum eius”».

 

Sito ufficiale della Procura Generale della Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri  Statistiche  |  Link  |  Preferiti