Home  Presentazione  Confederazione  Congregazioni  Documenti  News  Foto  Annales  |  Santità  Biblioteca

Contatti

 

News

 

“Giornata pro beatificatione”

del Ven. Cesare Baronio

 

Roma, 15 aprile 2007

       

La fama di santità del Ven. Baronio è viva non solo negli ambienti delle Congregazioni Oratoriane, come dimostrano le non poche iniziative religiose che accompagnano in questo anno centenario e quelle di carattere culturale organizzate da varie Istituzioni accademiche e di cultura; la “Giornata pro Beatificatione” che si tiene oggi in S. Maria in Vallicella – ed alla quale di uniscono nel ricordo e nella preghiera le altre Congregazioni dell’Oratorio – ne è pubblica dimostrazione.
 

Sua Eminenza Rev.ma il Card. James Francis Stafford, Penitenziere Maggiore, presiede la S. Messa presentando nell’omelia, in relazione all’obbedienza di Gesù al Padre, la virtù che rese grande il Baronio.

 

Sono presenti alla solenne celebrazione il Procuratore Generale; il Postulatore della Causa del Ven. Baronio, P. Gontranno Tesserin, C.O.; il Deputato per le Congregazioni Oratoriane di Polonia, P. Mirek Prasek, C.O.; il Preposito dell’Oratorio di Studzianna, P. Adam Maj, C.O.; P. George Bowen, C.O. di Londra; mons. Giuseppe Sciacca, Prelato Uditore del Tribunale della Rota Romana, don Carlos Lara, Officiale del Pontificio Consiglio “Iustitia et Pax”, ed i Padri della Congregazione di Roma.

 

La Liturgia è animata dal canto della Schola Cantorum della London Oratory School che esegue la Missa Papae Marcelli di Palestrina.

Riportiamo il saluto rivolto a Sua Eminenza dal Procuratore Generale:

 

 

Eminenza Reverendissima,

 

con grande gioia La accogliamo a presiedere la celebrazione della S. Messa in questa chiesa romana che l’Eminenza Vostra conosce bene anche per la Sua devozione verso S. Filippo Neri che la costruì in onore di Dio e della S. Vergine.

 

Con questa celebrazione, che chiude l’Ottava di Pasqua, domenica della Divina Misericordia, la Famiglia Oratoriana intende rivolgere al Signore una speciale preghiera per chiedere la glorificazione di un grande discepolo di S. Filippo Neri e suo primo successore, il Ven. Card. Cesare Baronio di cui ricorre quest’anno il IV centenario della morte, avvenuta qui, alla Vallicella, dove egli volle tornare per terminare i suoi giorni terreni, nella casa di Padre Filippo, che aveva lasciato con il corpo quando il Papa lo costrinse ad accettare la Porpora Romana, ma nella quale era rimasto con quel cuore che gli faceva dire biblicamente: “in nidulo meo moriar”: morirò nel mio piccolo nido amato.

 

E’ bello per noi, in questa chiesa che i Romani dopo tanti secoli continuano a chiamare “Chiesa Nuova”, ricordare nella luce della Risurrezione di Cristo e del Suo Amore misericordioso, colui che Padre Filippo chiamò, fino alla fine, “il mio novizio”.

 

Ed è bello far risuonare in questo luogo che ne conserva le spoglie mortali, a pochi passi dall’urna di S. Filippo Neri, le parole con cui egli, sorano di origine, rievocava la sua vita a Roma: “Sebbene Roma rappresentasse un pericolo per alcuni, per me significò trovare un tesoro e la beatitudine. Mi accolse quando ero giovane sfrenato e vagabondo, e fece di me un discepolo sotto il giogo di Cristo”.

 

Il giogo soave di Cristo fu da lui accolto alla “scuola” di S. Filippo Neri, che lo plasmò nell’intimo fino a fargli dire, nel momento di ricevere il Santo Viatico: “Io son di Dio, io son di Dio, io son di Dio. Ecco l’amor mio. Ecco l’amor mio!”.

 

E’ dall’esperienza di questo “Christifidelis” che oggi noi traiamo nuovo slancio per vivere la celebrazione dell’Ottava di Pasqua.

 

Grazie, Eminentissimo Signor Cardinale, per la Sua presenza tra noi, e grazie anche per aver arricchito di Indulgenze, come Penitenziere Maggiore di Sua Santità, il cammino spirituale dei figli di S. Filippo in questo anno Baroniano.

 

L’omaggio che porgo a Vostra Eminenza è quello dell’intera Confederazione dell’Oratorio, sulla quale domando la Sua Benedizione, mentre nelle mani dell’Eminenza Vostra, a nome di tutti, pongo l’omaggio dell’augurio filiale per il Santo Padre Benedetto XVI di cui domani ricorderemo in festa l’80.mo Genetliaco e fra tre giorni il II anniversario di splendido Pontificato.

 

Edoardo Aldo Cerrato, C.O.

Procuratore Generale

 

 


 

 

 

 

 

 

Sito ufficiale della Procura Generale della Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri  Statistiche  |  Link  |  Preferiti