Home  Presentazione  Confederazione  Congregazioni  Documenti  News  Foto  Annales  |  Santità  Biblioteca

Contatti

 

News

 

Newman a “Propaganda Fide”

 

Roma, 12 dicembre 2010

 

L’Osservatore Romano riporta nel numero odierno l’intervento con cui Sua Eminenza il cardinale Ivan Dias, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, ha inaugurato il Museo Missionario di Propaganda Fide. Riportiamo il passo riguardante il B. John Henry Newman a cui è stata dedicata la cappella dove egli ricevette il 30 maggio 1846 l’Ordinazione sacerdotale.

 

* * *


«Un altro luogo significativo in questo artistico e storico Palazzo di Propaganda è la cappella dedicata al Beato John Henry Newman. Egli, dopo la sua conversione al cattolicesimo, fu consigliato di andare, insieme all'amico Ambrose St. John, al Collegio di Propaganda per la formazione al presbiterato.
 

Al Collegio di Propaganda fecero tutto il possibile per mostrare loro una vera casa in una comunità cattolica. Newman descrive nelle sue lettere la grande cura mostrata dal cardinale Fransoni, Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide, da monsignor Brunelli, segretario generale della medesima, e da Padre Bresciani, rettore del Collegio Urbano, per farli sentire a casa, adattando ogni cosa "alle abitudini inglesi".
 

"Siamo certamente alloggiati in modo splendido (...) anche meglio che in Inghilterra. Hanno isolato la fine del corridoio con un divisorio opaco, unendo così due camere opposte e rendendo la porzione isolata di corridoio al tempo stesso una stanza di passaggio e di ricevimento per gli ospiti".
 

Rimasero piuttosto commossi dal fatto che le loro finestre a Propaganda dessero sulla chiesa di Sant'Andrea delle Fratte, dove Nostra Signora della Medaglia Miracolosa era apparsa tre anni prima ad Alfonso Ratisbonne, il 20 gennaio 1842. "È così meraviglioso trovarmi qui a Propaganda - è come un sogno - eppure così tranquillo, così sicuro, così felice, come se vi appartenessi da sempre, come se non ci fosse stata nessuna violenta rottura o vicissitudine nella mia vita, anzi, più tranquillo e felice di prima".
 

L'eminente teologo, pensatore e predicatore anglicano, si ritrovò tra giovani preti e seminaristi, la maggior parte dei quali provenienti dai Paesi di missione. Tra i 120/150 studenti residenti si parlavano 32 lingue diverse. Newman ricorda "indiani, africani, babilonesi, scozzesi e americani" , e ancora "cinesi (...) egiziani, albanesi, tedeschi, irlandesi", mentre lui e Ambrose St. John erano gli unici studenti inglesi. John Henry Newman è stato ordinato sacerdote cattolico in questa Cappella dei Rei Magi il 30 maggio 1846 e ha detto la prima messa nella Cappella superiore oggi a lui intitolata».

 

Sito ufficiale della Procura Generale della Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri  Statistiche  |  Link  |  Preferiti