Home  Presentazione  Confederazione  Congregazioni  Documenti  News  Foto  Annales  |  Santità  Biblioteca

Contatti

 

News

 

Nuova biografia di P. Raimondo Calcagno

 

Roma, 2 luglio 2009

 

Le Edizioni Messaggero di Padova hanno edito una nuova biografia del servo di Dio P. Raimondo Calcagno, C.O., opera di Paolo Padoan. Riportiamo la Prefazione del Procuratore Generale.

 

* * *
 

E’ un piacere stendere la prefazione a quest’opera del prof. Paolo Padoan che delinea, con chiarezza e in modo coinvolgente, le opere e i giorni di P. Raimondo Calcagno e correda la biografia con alcuni testi significativi, tratti da scritti suoi o che a lui si riferiscono.

Da queste pagine P. Raimondo emerge con grande vivacità: quella che egli ebbe in vita e di cui tanti a Chioggia – e non solo – conservano un grato ricordo; la vivacità del suo temperamento e delle sue iniziative; la vivacità, più ancora, della sua intima unione con Dio, nella quale non è difficile scoprire la fonte del suo agire instancabile e dell’amore con cui generosamente si donava.
Carità, infatti, nella vita del cristiano, non è una virtù tra le altre, ma ogni atto compiuto nella percezione della presenza di Dio, con la commozione che sgorga dal sapere di essere amati.
Da questa convinzione Blaise Pascal derivava lo stile dell’agire cristiano ed affermava nei suoi “Pensieri”: «Fare le piccole cose come fossero grandi, in forza della maestà di Gesù Cristo che le fa in noi e che vive la nostra vita; e fare le grandi come fossero piccole, a motivo della Sua onnipotenza».

Vivendo nella fede il mistero dell’Incarnazione, della umanità assunta da Dio nella persona del Figlio Unigenito, P. Raimondo ha profondamente compreso la portata dell’evento che non ha eguali nella storia e che costituisce l’unica assoluta novità: il Creatore, l’Onnipotente, la Perfezione dell’amore, della bellezza, della verità, della giustizia… si è fatto uomo. Per rispondere all’uomo ha donato se stesso: Colui grazie al quale e nel quale tutto sussiste, la consistenza e la ragion d’essere di tutto, l’Amore che colma di significato ogni espressione dell’esistenza, è qui, ora, dentro la nostra vita, come Persona da incontrare, come Amico da accogliere. «Tutto, mondo, destino, compito – scriveva Romano Guardini – si attua attraverso la persona amata; essa è come contenuta in tutto, tutto la fa ricordare, a tutto essa dà un senso. Nell’esperienza di un grande amore […] tutto ciò che accade diventa un avvenimento nel suo ambito».

Fedele discepolo di San Filippo Neri, P. Raimondo ha compreso che cosa significa la parola costantemente ripetuta dal suo Fondatore: «Chi vuol altro che non sia Cristo non sa quel che si voglia; chi fa e non per Cristo non sa quel che si faccia».
Ogni luogo, ogni situazione, ogni realtà della vita, è ricolmo per il cristiano della visione di Cristo: il Suo Volto, la Sua Persona, traspare dall’interno di ogni realtà. E ciò che ci definisce non è più la paura, l’affanno, la stanchezza, la delusione, l’insuccesso o i nostri successi, ma solo Lui, Gesù Cristo presente dentro ogni cellula del vivere!

Di P. Raimondo – la cui attività apostolica si esercitò soprattutto tra i fanciulli ed i ragazzi delle calli chioggiotte, per educare i quali ai valori spirituali ed umani che rendono degna un’esistenza, non risparmiò fatiche – è stato detto: «un contemplativo tra il chiasso dei ragazzi». Egli vede oggi in cielo quanto è vero ciò che gli venne spontaneo affermare mentre viveva su questa terra: «E’ la santità che ci rende interessanti al mondo».
Non potei fare a meno di pensarlo – in occasione delle mie visite alla Congregazione dell’Oratorio di São Paolo in Brasile, fondata da P. Aldo Giuseppe Maschi che bene lo conobbe – quando ho visto l’immagine di P. Raimondo nella bella chiesa e i numerosi brasileiros che gli affidavano fiduciosamente i problemi e le sofferenze della vita.

 

Edoardo Aldo Cerrato, C.O.

 

Sito ufficiale della Procura Generale della Confederazione dell'Oratorio di San Filippo Neri  Statistiche  |  Link  |  Preferiti